Migliori piattaforme di trading online

In questo articolo parleremo di piattaforme di trading, ovvero di quegli strumenti utilizzati dai trader per negoziare o meglio fare trading online sui mercati. Come vedremo è molto importante scegliere con cura la piattaforma di trading on line in quanto influisce sia in modo diretto che indiretto sui vostri guadagni.

Negli ultimi anni il trading online si sta evolvendo moltissimo grazie agli strumenti sofisticati che i broker oggi mettono a disposizione di tutti. Non occorre una laurea in economia oggi per fare trading, tutti possono farlo e guadagnare se usano gli strumenti giusti ed un può di buon senso. In passato pochissimi utenti potevano permettersi di fare trading sui mercati a causa dei costi molto elevati. Oggi se scegliete con attenzione un buon broker potete avere condizioni molto convenienti e strumenti praticamente gratis.

Oggi gran parte delle piattaforme offrono la possibilità di fare trading su una grandissima quantità di valute, titoli azionari, materie prime ed indici di borsa. Le banche, specialmente in Italia, hanno perso terreno nei confronti dei broker internazionali che si sono ingranditi sempre di più offrendo strumenti finanziari molto più remunerativi a condizioni più vantaggiose.

Migliore piattaforma di trading

Quali caratteristiche bisogna valutare per selezionare un buon broker. Considerate che le piattaforme di trading online non sono tutte uguali. E’ dunque difficile dare dei pareri oggettivi perchè ogni trader ha un suo stile e richiede dunque degli strumenti diversi.

Bisogna inoltre valutare il livello di preparazione raggiunto dal trader ed i costi applicati per singolo trade. Ci sono, ad esempio, piattaforme più adatte per i principianti ed altre destinate ad un’utenza più professionale. In ogni caso conviene iniziare da una piattaforma con conto demo per poi passare progressivamente a investire online concretamente con i propri soldi. Vediamo alcune delle piattaforme di trading più utilizzate in Italia.

24option

Una delle migliori piattaforme di trading è sicuramente quella di 24option. E’ un broker che offre rendimenti fino all’89%. E’ una piattaforma sicura ed affidabile che permette di fare trading sulle principali valute oltre che su indici e titoli azionari.

E’ cresciuto molto negli ultimi anni come broker tanto da essere diventato uno dei preferiti nel mercato italiano anche grazie a rendimenti elevatissimi. In 24option sono molto attenti ai clienti ed infatti vengono organizzati corsi di formazione online ed inviati segnali di trading in maniera del tutto gratuita, basta essere iscritti. b>Per accedere al servizio di segnali di trading clicca qui.

Plus500

Plus500* è una delle piattaforme di trading che offre un servizio esclusivo CFD. I Cfd sono dei contratti per differenza ovvero strumenti finanziari che consentono di negoziare sul prezzo di qualunque bene di mercato. Plus500 è una delle piattaforme con maggiore fiducia. La qualità di questa piattaforma è testimoniata dalle tante opinioni su Plus500 che sono sempre e comunque positive. In particolare Plus500 UK Ltd è regolata dalla FCA nel Regno Unito. Plus500 CY LTD è autorizzata dalla Cysec (Licenza No. 250/14).

E’ dunque una piattaforma molto conveniente in quanto ha zero commissioni e spread molto bassi.

*Attenzione il capitale con il trading via Cfd può comportare rischi di perdite.

Per iscriverti e iniziare a fare trading con Plus500 clicca qui. ((Leggere i termini e le condizioni applicate sul sito di Plus500.)

Markets.com

La piattaforma di Markets.com è una delle più conosciute nel mondo oltre ad essere molto conveniente dal punto di vista delle condizioni. Il gruppo di Markets è molto noto nel settore in quanto tra i primi ad avere molti marchi sicuri ed autorizzati dalla Consob.

Dal punto di vista della formazione è il massimo grazie a innumerevoli guide anche in pdf che offre a tutti i nuovi trader ma anche a quelli vecchi. Gli spread sono molto bassi e dunque convenienti per i trader. Offre corsi di trading gratis per tutti che permettono di iniziare a guadagnare sul serio, tenuti da professionisti del settore.

Per aprire un conto di trading con Markets.com clicca qui.

Piattaforme di trading gratuite

Tutte le piattaforme che abbiamo visto prima offrono un conto gratis e questo significa che non presentano costi per l’utente e non presentano delle commissioni. Le banche italiane invece obbligano l’utente ad una burocrazia troppo macchinosa e non sono per niente convenienti dal punto di vista economico. Pensiamo ad esempio che obbligano l’utente ad aprire un conto corrente, un prodotto perfettamente inutile per il trader.

Ad esempio Plus500 e XM hanno degli spread che le banche si sognano e stiamo parlando di due piattaforme veramente complete e senza costi.

Piattaforme di trading italiane

Meglio fare trading tramite una banca o una piattaforma di trading? Gli istituti finanziari non sono al passo con i tempi anche perchè offrono una leva molto bassa, fissano gli stop al posto dell’utente e richiedono una quantità tale di certificati che spesso induce l’utente ad abbandonare tutto.

Le piattaforme di trading on line hanno sicuramente vantaggi e svantaggi ma permettono di aprire un account molto velocemente e permettono di operare su una infinità di mercati che le banche non hanno. Per essere sicuri non è necessario che abbiano la sede in Italia, basta che siano regolate dalla CONSOB. Ciò significa che la piattaforma è in italiano e l’assistenza ed il supporto sono in lingua italiana.

Piattaforme con conto demo

Come abbiamo consigliato all’inizio è bene partire provando in prima persona la piattaforma oltre che leggendo le recensioni. In particolare i broker offrono le demo ovvero dei conti di prova gratuiti che permettono di simulare le operazioni di trading senza rischiare i propri soldi. Una volta che si è pronti si può passare in qualunque momento alla modalità reale versando soldi veri ed iniziando con l’operatività.

Guadagnare con il trading on line

Chiunque sceglie di fare trading online vuole raggiungere l’obiettivo di guadagnare soldi per diventare economicamente indipendente. Ovviamente non basta solo scegliere gli strumenti giusti, ci vogliono anche qualità umane e psicologiche ed una attitudine al guadagno.

Se volete fare questo mestiere dovete essere preparati a superare ed affrontare con coraggio le perdite, non tutti sono preparati a questo ma solo chi lo è può cercare di entrare nell’elite di coloro che vogliono diventare ricchi.

Investire online significa proprio questo cioè guadagnare sul lungo periodo usando la piattaforma giusta, è questo che fa la differenza.

Salva

1 commento
  1. Francesco
    Francesco says:

    Assolutamente articolo ben scritto, sono d’accordo con voi ritengo Plus500 e 24option le migliori piattaforme per fare trading on line in assoluto. Sono complete e le trovo molto facili da usare almeno per me che sono un principiante.

    Rispondi

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *